Come riconoscere un attacco cardiaco

Durante una grigliata Federica cade. Qualcuno vuole chiamare l'ambulanza ma Federica rialzandosi dice di essere inciampata con le scarpe nuove. Siccome era pallida e tremante

la aiutammo a rialzarsi. Federica trascorse il resto della serata serena ed in allegria.

Il marito di Federica mi telefonò la sera stessa dicendomi che aveva sua moglie in ospedale. Verso le 23.00 mi richiama e mi dice che Federica è deceduta.

Federica ha avuto un attacco cardiaco durante la grigliata. Se gli amici avessero saputo riconoscere i segni di un attacco cardiaco, Federica sarebbe ancora viva.

La maggior parte delle persone non muoiono immediatamente.

Come si può riconoscere un attacco cardiaco?

Generalmente i sintomi sono:

  • Pressione o dolore al torace;
  • fiato corto;
  • Dolori fino alle braccia, spalle, collo, schiena;
  • Nausea, Vomito, vertigini, stordimento e aumento della sudorazione.

Segni e sintomi di infarto nelle donne possono essere diversi e meno evidenti rispetto a quelli che si verificano negli uomini,

Cosa fare?

Non improvvisatevi dottori e chiamate immediatamente il 118, rispondete con calma e senza innervosirvi a tutte le domande, anche se vi possono sembrare sciocche o una perdita di tempo e sempre con molta calma descrivete le condizioni del paziente.

Se avete riconosciuto i sintomi, chiamate il 118 anche se l'infortunato sembra essersi ripreso.

Inutile dire che più rapido è il soccorso eseguito da personale specializzato più alta è la probabilità che l'infortunato ha di essere salvato.

Nel caso sia necessario, in attesa dei soccorsi, praticare il massaggio cardiaco. Se ancora non sapete come si pratica, chiedete informazioni al vostro medico di fiducia oppure contattateci.


Per saperne di più:

Infarto miocardico (ministero della sanità)