Info preliminari alla donazione

Attività e Iniziative

Quello che il donatore deve sapere

  • Non è più necessario il digiuno prima della donazione;
  • E' consigliabile un caffè, un the, frutta fresca, 2-3 biscotti secchi;
  • Prima della donazione è solo necessario non assumere cibi grassi (ad es. latte, latticini, ecc.);
  • Nessuna limitazione nell'assunzione di acqua.
Info preliminari

 

Memorandum del donatore

La donazione va effettuata ?

  • Almeno 90 giorni dall'ultima donazione;
  • Per le donne 8gg. prima e 8gg. dopo le mestruazioni, non in gravidanza, non durante l'allattamento, ad 1 anno da parto o aborto;
  • No se si ha raffreddore;
  • No se si hanno allergie;
  • No se recentemente si ha avuto un forte calo di peso;
  • Sei mesi dall'ultimo intervento chirurgico;
  • Un anno da contatto con epatici;
  • Cinque anni da trasfusione di sangue in caso di una donazione l'età non deve superare i 60 anni;
  • No se si hanno malattie al fegato;
  • No se si hanno malattie renali;
  • No se si hanno malattie cardiache;
  • No se si hanno malattie polmonari (Non TBC in fase acuta);
  • No se si hanno malattie emorragiche;
  • No se si hanno diabete;
    No se si ha ulcera;
  • No se si hanno epatite virale, ittero (anche se in età giovanile);
  • Due anni dalla brucellosi;
  • No se si ha ipertensione o ipotensione;
  • No se si ha convulsioni;
  • No se si hanno crisi epilettiche;
  • Un anno da vaccino anti-rabbia;
  • Due mesi da vaccino anti-vaiolo;
  • Due mesi da vaccino anti-febbre gialla;
  • Quidici gg. da vaccino: anti-morbillo, anti-parotite, anti-influenza, anti tifo, anti-colera, anti-tetano, anti-difterite;
  • Un mese da vaccino anti-rosolia Un mese da siero;
  • Un anno nei trattamenti con immunoglobuline contro epatite B;
  • Sei mesi da agopunture o tatuaggi o che abbiano lavorato in ambienti a rischio (es. Emodialisi);
  • Tre gg. da trattamento con farmaci contenenti aspirina;
  • Quindici gg. dall'uso di antibiotici;
  • No se si è contratta la malaria (Sei mesi dal rientro in zone di endemia purché asintomatici e non assunzione di farmaci antimalarici;
  • Tre anni da quando sono diventati asintomatici se hanno contratto la malattia;
  • Tre anni da profilassi antimalarica);
  • No se si hanno avuti rapporti omosessuali o con eterosessuali a rischio;
  • No se si è tossicodipendenti;
  • No se si ha miopia grave.